progetti E RICERCHE

grandeguerra

PRIMA GUERRA MONDIALE
LA GRANDE TRASFORMAZIONE. 1914/1918

Un progetto di ricerca storica e di narrazione didattica multimediale promosso in occasione del centenario dello scoppio della Prima guerra mondiale da Fondazione Gramsci, Fondazione Giangiacomo Feltrinelli e Accademia Nazionale di Santa Cecilia, con il contributo di Fondazione Cariplo.
Il progetto La grande trasformazione ha l’obiettivo di documentare attraverso una serie di ricerche e di iniziative di divulgazione, i diversi linguaggi (politica, economia, letteratura, musica) e i modi nei quali dall’inizio del Novecento e poi fino alla crisi del 1929 e alle convulsioni politiche, sociali e culturali dell’Europa negli anni Trenta, si costruisce e si definisce una nuova identità collettiva europea.

 

intellettuali_

GLI INTELLETTUALI E LA CRISI DELLA REPUBBLICA.
FRA RADICALIZZAZIONE E DISINCANTO

La ricerca è impostata come una storia politica degli intellettuali in senso stretto. Si tratta di: 1) individuare i capofila delle correnti di pensiero che hanno influito sulla formazione dell’opinione pubblica sulle questioni politiche fondamentali degli anni ’70-’80. 2) studiare le modalità di questo intervento pubblico: come gli intellettuali hanno proposto una specifica lettura degli eventi e specifiche proposte politiche. Il focus ipotizzato sono gli anni ’70 come periodo durante il quale si consuma la parabola determinante della Repubblica dei partiti, e con essa del collegamento fra intellettuale e partito politico. In questo quadro si esamina la politicizzazione degli intellettuali: un percorso che, partendo dal 1968, può essere riassunto nel passaggio dall’ideologizzazione al disincanto e alla diaspora. All’interno del periodo vi sono comunque esperienze diverse degli intellettuali (un modello di radicalizzazione; uno di resistenza/opposizione).
Il gruppo di lavoro deve mirare all’avvio di un percorso di ricerca che si traduca in produzione scientifica e intervento nel dibattito culturale. È necessario anche allargare il gruppo dei ricercatori coinvolti.

 

digital

SCIENCE AND TECHNOLOGY DIGITAL LIBRARY

La Fondazione ha in corso un accordo di collaborazione tecnico-scientifica con il Consiglio Nazionale delle Ricerche nell’ambito del progetto “Science and Technology Digital Library” finalizzato alla promozione delle conoscenze scientifiche e tecnologiche e alla condivisione di infrastrutture. Il Consiglio Nazionale delle Ricerche intende arricchire il patrimonio informativo della “Science and Technology Digital Library” attraverso la digitalizzazione di patrimoni archivistici di interesse storico e culturale di particolare rilievo.
La Fondazione partecipa al progetto “Science and Technology Digital Library” promosso dal Cnr. Nella Digital Library in costruzione è prevista la digitalizzazione della corrispondenza conservata nell’’Archivio di Sibilla Aleramo.
La Fondazione è impegnata a mettere a disposizione del CNR i contenuti digitalizzati ed i relativi metadati necessari al popolamento della Digital Library. Il progetto è stato avviato nel 2014 e nel corso dell’anno è stato svolto il lavoro di selezione dei materiali e sono stati avviati i lavori di digitalizzazione delle lettere. Il progetto si concluderà nei primi mesi del 2016.

 

cattolici
IL CATTOLICESIMO POLITICO NELLA STORIA DELLA REPUBBLICA
Negli ultimi decenni è maturata una nuova stagione di studi sul cattolicesimo politico in Italia. La Fondazione Gramsci e la rivista “Mondo contemporaneo” intendono farne oggetto di indagine e di discussione. L’indagine prenderà in considerazione la storiografia sviluppatasi dagli anni Ottanta in poi coinvolgendo gli studiosi più giovani, protagonisti della “nuova stagione”. I risultati della ricerca saranno successivamente discussi con i «seniores». Si intende seguire lo stesso approccio sperimentato nella ricerca sugli orientamenti degli studi storici sul fascismo in Italia nell’ultimo trentennio: un censimento degli autori e delle loro bibliografie; la costituzione di un gruppo di lavoro non troppo numeroso che definisca i temi della ricerca e ne segua gli sviluppi; quindi alcuni seminari con gli studiosi che accoglieranno il progetto, la pubblicazione dei loro contributi e l’organizzazione di una giornata di studio successiva per discuterne i risultati con i «seniores». Il tema generale sarà Il cattolicesimo politico nella storia della Repubblica, di cui si elaborerà preliminarmente una scansione condivisa. Sarà compresa anche la storiografia sulle «origini», cioè sugli anni Trenta, partendo dal 1929. Dal punto di vista metodologico, ci si propone di realizzare una ricerca di storia della storiografia nella prospettiva più ampia della storia della cultura.