Bibliografia gramsciana

 

La Bibliografia gramsciana, fondata da John M. Cammett, ora curata da Francesco Giasi e da Maria Luisa Righi con la collaborazione dell’International Gramsci Society raccoglie volumi, saggi e articoli su Gramsci pubblicati dal 1922 e pubblicazioni e traduzioni degli scritti di Gramsci dal 1927. 

Con oltre ventimila documenti in quarantuno lingue è la più vasta bibliografia dedicata a un singolo autore.
La versione on line rende disponibile il lavoro bibliografico che la Fondazione cura sin dal suo nascere. Essa include, corregge e integra i titoli già compresi nelle bibliografie curate da Elsa Fubini pubblicate in appendice agli atti dei convegni gramsciani del 1967 e del 1977, nella Bibliografia gramsciana: 1922-1988 e nella Bibliografia gramsciana: Supplement Updated to 1993.
La Bibliografia gramsciana on line è un database interrogabile sulla base di criteri bibliografici internazionali.
Gli utenti possono compiere ricerche libere o guidate. Si possono includere (o escludere) tra i criteri di ricerca autori, titoli, periodici, opere collettanee, editori, lingue, soggetti (sia in italiano che in inglese), ecc. Inoltre è possibile limitare la ricerca alle diverse tipologie di contributi (monografie su e di Gramsci, altre monografie, saggi, articoli, tesi di dottorato), ordinandoli per data o autore. Il vocabolario può essere ristretto ai risultati della ricerca effettuata. Le schede hanno tra loro relazioni dinamiche, con rinvii a traduzioni, recensioni e riedizioni.