Annali

 

La serie degli Annali è una collana di volumi a carattere monografico, dedicata a quei temi che costituiscono i principali filoni di ricerca storica della Fondazione Gramsci. Questa linea editoriale è stata concepita da Franco De Felice e proseguita anche dopo la sua prematura scomparsa. I volumi finora pubblicati presentano una grande varietà tipologica, che rispecchia l’ampio spettro di attività della Fondazione. Questa attività si è sviluppata negli anni con un’alternanza di contributi ora a carattere bibliografico, ora documentario, ora analitico. Si passa dalla Bibliografia gramsciana di J.M. Cammett (Annale I) alla Guida degli archivi a cura di Linda Giuva (Annale IV), a quella de I periodici della Resistenza presso la Fondazione 1943-1945, a cura di Fiamma Lussana e Claudia Ciai (Annale III); dall’edizione, spesso arricchita da contributi di carattere monografico, di alcune delle più significative serie documentarie acquisite dai ricercatori della Fondazione come La politica del Partito comunista italiano nel periodo costituente. I verbali della direzione tra il V e il VI Congresso 1946-1948 (Annale II), a cura di Renzo Martinelli e Maria Luisa Righi; Dagli Archivi di Mosca. L’Urss, il Cominform e il Pci 1943-1951 (Annale VII),  a cura di Francesca Gori e Silvio Pons, o Togliatti negli anni del Comintern 1926-1943. Documenti inediti dagli archivi russi, a cura di Aldo Agosti  (Annale X), o gli atti dei convegni più rilevanti svolti negli ultimi anni come Antifascismi e Resistenze (Annale VI), a cura di Franco De Felice, o Togliatti nel suo tempo, a cura di Roberto Gualtieri, Carlo Spagnolo, Ermanno Taviani (Annale XV).
Tuttavia, nella serie degli Annali è riscontrabile allo stesso tempo un forte indirizzo unitario, che riguarda da un lato la scelta di privilegiare il metodo storico-critico di indagine, ossia la ricerca basata sull’esame delle fonti; e dall’altro l’obiettivo di collocare lo studio della vicenda storica del nostro paese nel contesto più generale di un ripensamento del Novecento e dei suoi paradigmi tematici e interpretativi. Tale lavoro di riflessione è incentrato sul nesso che lega le storie nazionali ai processi internazionali, stabilendo per questa via un collegamento con i punti più avanzati del dibattito storiografico odierno. Gli Annali si collocano dunque al centro della strategia culturale della Fondazione.

 

Direttore
Ermanno Taviani

 

Consiglio di Indirizzo Scientifico
Agostino Attanasio, Tommaso Baris, Emanuele Bernardi, Elisabetta Bini, Paolo Borioni, Paolo Capuzzo, Giorgio Caredda, Lucia Ceci, Leonardo Pompeo D’Alessandro, Mario Del Pero, Michele Di Donato, Daniela Felisini, Gianluca Fiocco, Alessio Gagliardi, Umberto Gentiloni, Francesco Giasi, Francesca Gori, Antonella Meniconi, Marcello Mustè, Leonardo Rapone, Federico Romero, Giancarlo Schirru, Carlo Spagnolo, Irene Stolzi, Ermanno Taviani, Giuseppe Vacca