GUADALAJARA 1937

I VOLONTARI ITALIANI FASCISTI E ANTIFASCISTI NELLA GUERRA DI SPAGNA
Leonardo Pompeo D'Alessandro
Carocci, Roma 2017 | pp. 274, € 28,00 | 9788843086898
STORIA INTERNAZIONALE DEL XX SECOLO / 17

 

 

vai a  Indice | In breve

·····························································
Indice

Sigle e abbreviazioni, 9
Introduzione, 11

La guerra civile spagnola e il contesto italiano, 31

1.1. L’internazionalizzazione del conflitto, 31

1.2. Le scelte strategiche di Mussolini, 35

1.3. La “nuova guerra” e gli italiani, 41

1.4. Alla ricerca del paese reale: i partiti antifascisti negli anni del “consenso”, 51

2. «Oggi in Spagna, domani in Italia»: volontari per la Repubblica, 59

2.1. Definizione del fenomeno in una istantanea di gruppo, 59

2.2. Inaspettati mutamenti di rotta, 66

2.3. Uomini e donne: entusiasmi, nostalgie e delusioni, 76

2.4. Combattere il fascismo, 85

3. In Spagna “per l’idea fascista”, 105

3.1. I termini del problema, 105

3.2. Un panorama motivazionale variegato, 113

3.3. Volontari per bisogno, renitenti, inabili, 125

3.4. Volontari coatti, 134

4. La battaglia di Guadalajara, 143

4.1. La prova delle armi: due eserciti a confronto, 143

4.2. ¡Guadalajara no es Abisinia!, 158

4.3. La “nuova artiglieria”: la propaganda antifascista, 172

4.4. Rieducare i prigionieri, 183

4.5. Gli esiti del lavoro politico sui prigionieri, 193

5. Dalla Spagna all’Italia, 203

5.1. Voci dalla Spagna, 203

5.2. Influenzare l’opinione degli italiani, 215

5.3. La rivincita, a ogni costo, 229

5.4. Non tutto . come prima: il rientro dei prigionieri, 239

Fonti e bibliografia, 249

Indice dei nomi, 265


·····························································
In breve
Come reagirono gli italiani all’intervento fascista in Spagna? Quali motivazioni spinsero i volontari fascisti e antifascisti ad arruolarsi? Perché gli esiti della battaglia di Guadalajara ebbero una risonanza che travalicò i confini europei? In che modo, infine, questi esiti influirono sul contesto italiano? Sono queste alcune delle domande intorno alle quali si articola il volume. Nella guerra civile spagnola la battaglia di Guadalajara costituisce uno snodo centrale dello scontro iniziato diversi anni prima tra fascisti e antifascisti italiani: gli uni si galvanizzarono vedendo nei loro avversari quegli stessi che avevano già «sonoramente legnato» in Italia; gli altri trovarono finalmente in Spagna quell’opportunità di rivalsa che cercavano da tempo. La storia di questa battaglia viene ora ricostruita nella sua dimensione politica, alla luce delle motivazioni che spinsero i due volontariati ad arruolarsi e delle impressioni che essi trassero nel co rso del conflitto. L’indagine è stata condotta prevalentemente attraverso la lente della corrispondenza privata dei volontari, rintracciata tra le carte d’archivio e rivelatasi decisiva anche sul piano metodologico. Emerge un quadro ricco di sfumature e non sempre rispondente all’immaginario consolidato, che fa di questa battaglia un momento peculiare nella più generale e radicale contrapposizione tra fascismo e antifascismo.