Anno 58 /2017
12
Anno 57 /2016
1234
  • C.N., A.V. Ricordo di Alberto Merola
  • Leandro Polverini La riorganizzazione fascista degli studi storici e l’Istituto italiano per la storia antica
  • Elio Cerrito Corporazioni e crescita economica (secc. XI-XVIII). Rendimenti, domanda, Pareto-ottimalità
  • Pasquale Palmieri Sepolto vivo. Giustizia, propaganda e suggestioni letterarie (Napoli, 1757-1764)
  • OPINIONI E DIBATTITI
  • Francesco Barbagallo Lo Stato e il Mezzogiorno
  • RICERCHE
  • Evgeny A. Khvalkov The Society of the Venetian Colony of Tana in the 1430s based on the Notarial Deeds of Niccolò Di Varsis and Benedetto Di Smeritis
  • Luca Menconi Il complottismo come categoria interpretativa: Giovanni Preziosi e la minaccia pangermanica nelle pagine de «La Vita Italiana all’Estero» (1913-1915)
  • Fabio Frosini L’eccidio di Roccagorga e la «settimana rossa»: Gramsci, il «sovversivismo» e il fascismo
  • Massimo Asta Economisti e partito. L’«expertise» economica nei Partiti comunisti italiano e francese, 1944-1960
  • Gabriele Siracusano Il Pci e il processo d’indipendenza dell ’Africa nera francese (1958-1961)
  • Tommaso Ricchieri «Il poeta dell’Impero e dei campi»: le celebrazioni del bimillenario virgiliano nel 1930
  • OPINIONI E DIBATTITI
  • Elena Bonora Il ritorno della Controriforma (e la Vergine del Rosario di Guápulo)
  • Giulia Bassi Storia, storiografia, manifesto: alcune considerazioni in merito a una sintesi difficile
  • RICERCHE
  • Antonio Santilli Orvieto e la dogana dei pascoli del Patrimonio da Martino V a Paolo II
  • Giulia Delogu Il modello Metastasio: la comunicazione politica della virtú nel Settecento italiano
  • Giuseppe Patisso Gli svedesi a Saint-Barthélemy tra economia schiavista e Codice nero von Rosenstein (sec. XVIII-XIX)
  • Alessandro Capone Antisemitismo cattolico e letteratura popolare tra Otto e Novecento. Intorno all’opera di Ugo Mioni
  • Giorgio Fabre Il «salvataggio» di Jemolo, prigioniero degli austriaci
  • Lorenzo Avellino La gerarchia contestata: i capi Fiat dal dopoguerra alla marcia dei Quarantamila
  • Leonardo Rapone Fascismo e «governo mondiale»: un libro dimenticato, un percorso intellettuale dalla sinistra fascista all’integrazione europea
  • Antonello Mattone Il ministro Antonio Segni «agrarista». Politica e scienza giuridica nell’elaborazione della riforma fondiaria e della legge sui contratti agrari (1946-1950)
  • OPINIONI E DIBATTITI
  • Davide Cristoferi Da usi civici a beni comuni: gli studi sulla proprietà collettiva nella medievistica e modernistica italiana e le principali tendenze storiografiche internazionali
  • RICERCHE
  • Giuseppe Mrozek Eliszezynski Il destino del cardinal Filomarino. Dibattito sulla rivolta, conclave e peste negli anni del viceré Castrillo (1653-1658)
  • Francesco Tacchi «Kann Ein Katholik Sozialdemokrat Sein?». Teoria e pratica di un’incompatibilità in Germania alla luce del caso magontino (1890-1920)
  • Francesco Caccamo Per la riforma del socialismo reale. Zdeněk Mlynář e il «team» per lo sviluppo del sistema politico
  • Alessandro Pastore Medicina, diritto e circolazione delle idee. François-Emmanuel Fodéré (1764-1835) tra Francia e Italia
  • Alessandro Tuccillo «La liberté de penser en hommes». Quaccherismo, tolleranza religiosa e virtù politica nell’Histoire des deux Indes di Raynal
  • OPINIONI E DIBATTITI
  • Massimiliano Gregorio Cittadinanza femminile e Costituzione repubblicana
  • Giovanni Turbanti Le riviste di Balbo: da «Voce operaia» a «Terza generazione»
  • Ferruccio Ricciardi Un filosofo in impresa. Felice Balbo e la formazione manageriale all’Iri
  • Giulia Boringhieri Balbo all’Einaudi
  • RICERCHE
  • Maria Elena Cortese Una convivenza difficile. Castelli e città nell’Italia centro-settentrionale (secc. X-XII)
  • Silvia Ferretto Il dibattito sulle «scole» dei gesuiti a Padova nel XVI secolo
  • Diego Carnevale Dalla locanda all’albergo. Economia e sociologia dell’accoglienza nella Napoli del Settecento
  • Cristina Setti Genesi di un ideale: Bruno Dudan e la romanità marittimista
  • Michele Colucci L’immigrazione straniera nell’Italia repubblicana: le fasi iniziali e le linee di sviluppo, 1963-1979
Anno 56 /2015
1234
  • Adriano Prosperi Lo stato della religione tra l’Italia e il mondo: v ariazioni cinquecentesche sul tema
  • Tommaso di Carpegna Falconieri Il medievalismo e la grande guerra
  • Gert Sørensen Letteratura e storiografia. Alberto Moravia e «Il conformista»
  • Giuseppe Petralia Tra storia e archeologia: Mediterraneo altomedioevale e spazi regionali «italiani» (intorno al secolo VIII)
  • IL PRESENTE COME STORIA
  • Paolo Borruso Il ruolo del «Consiglio Interreligioso» nel processo di pacificazione della S ierra Leone (1991-2002)
  • OPINIONI E DIBATTITI
  • Giorgio Volpe «The Élites Vogue»: la ricezione di Michels, M osca e Pareto negli Stati Uniti
  • RICERCHE
  • Luca Lo Basso Diaspora e armamento marittimo nelle strategie economiche dei geno vesi nella seconda metà del XVII secolo: una storia globale
  • Marcello Benegiamo, Natascia Ridolfi L’Ansaldo dei Perrone nell ’Europa orientale nel primo dopoguerra: il caso della Polonia
  • Nerio Naldi 31 ottobre 1926: Antonio Gramsci fra Roma e Milano. Un’analisi delle testimonianze
  • Elio Cerrito Corporazioni e crescita economica (secc. XI-XVIII). Tra divisione del lavoro e costruzione del mercato
  • Tommaso di Carpegna Falconieri Il medievalismo e la grande guerra in Italia
  • OPINIONI E DIBATTITI
  • Elio Lo Cascio Il Mediterraneo romano fra connettività e frammentazione
  • Francesco Mores Un «acuto senso della realtà»: Togliatti, De Luca e l’erudizione
  • Marcello Mustè Togliatti e De Luca
  • RICERCHE
  • Roberta Mucciarelli Appunti sul controllo sociale nell’Italia comunale. Forme, tecniche e strumenti a Siena fra XIII e XIV secolo
  • Pierluigi Terenzi Città, autonomia e monarchia nel Mezzogiorno tardomedievale. Osservazioni sul caso aquilano
  • Diego Pizzorno Genova e Roma nella crisi di Castro
  • Michele Simonetto Giansenismo, basso clero ribelle, episcopati nel secondo Settecento veneto. Il «Club» di Conegliano
  • Francesco Sanna Credito fondiario e credito mobiliare al tempo di Cavour
  • NOTE CRITICHE
  • Giuseppe Ricuperati Una storia intellettuale della Rivoluzione francese
  • LUISA MANGONI STORICA DELLA CULTURA
  • Giovanni Miccoli Marisa Mangoni: una riflessione sulla sua storiografia
  • Albertina Vittoria Il «partito degli intellettuali» e l’organizzazione della cultura. Da «La Voce» alla Einaudi
  • David Bidussa La fine Ottocento come «luogo di memoria» della cultura politica francese
  • Leonardo Rapone Luisa Mangoni e le categorie interpretative per lo studio del fascismo
  • Laura Cerasi «Idee come fatti». Didattica e ricerca nelle lezioni sul fascismo di Luisa Mangoni
  • Mauro Moretti «Una continuità di linea di ricerca». Alcune parole e tendenze della storiografia di Luisa Mangoni
  • Renato Moro Cultura cattolica e modernità politica
  • Adriano Prosperi Leone Ginzburg nell’opera di Marisa Mangoni
  • Vincenzo Lavenia Eretici italiani del Novecento. Delio Cantimori negli studi di Luisa Mangoni
  • Laura Cerasi Storia della cultura e culture giuridiche: gli anni Trenta e il pr oblema dello Stato come metafora della crisi
  • Roberto Pertici L’interventismo della cultura
  • Michele Battini Civiltà della crisi. Scrittori e masse nell’opera di L uisa Mangoni
  • Giuseppe Vacca Don Giuseppe De Luca fra «L’interventismo della cultura» e «In partibus infidelium»
  • Giovanni Vian Un crocevia tra mondo cattolico e fascismo: Don Giuseppe De Luca «in partibus infidelium»
  • Giuseppe Ricuperati Luisa Mangoni e la sua epica dei libri. Per una storiografia dell’amicizia
  • Francesco Barbagallo Marisa Mangoni nella direzione di «Studi Storici»
  • Laura Cerasi Luisa Mangoni. Bibliografia
  • DOCUMENTI
  • Luisa Mangoni La cultura e il fascismo: una relazione del 1975
  • Norberto Bobbio Luisa Mangoni. La cultura e il fascismo: un breve carteggio (1976)
  • Roberto Finzi Renato Zangheri 1925-2015. Un ricordo
  • Renzo Sabbatini Repubblicanesimo e repubbliche nell’Europa di antico regime. Un ricordo di Elena Fasano Guarini
  • Elio Cerrito Corporazioni e crescita economica (secc. XI-XVIII). Organizzazione, perequazione, multilateralità
  • OPINIONI E DIBATTITI
  • Roberto Finzi, Ivano Pontoriero Il rettore della Liberazione a Bologna: Edoardo Volterra
  • Francesco Barbagallo L’Iri e la storia d’Italia. La crisi (1973-1992)
  • RICERCHE
  • Valerio Strinati L’inchiesta Cairoli sul lavoro delle donne e dei fanciulli (1879)
  • Simone Rendina Felix Dahn e il mito tedesco dell’Italia gotica
  • Nicola Bassoni Karl Haushofer, Ernesto Massi e le origini della geopolitica italiana
  • Fiamma Lussana Cinema «educatore». Luciano De Feo direttore dell’Istituto Luce
  • Maria Luisa Di Felice Lavoro e rinascita sarda. La crisi del modello di sviluppo nel dibattito politico e nelle prospettive della Cgil
  • NOTE CRITICHE
  • Giovanni Romeo La giustizia ecclesiastica nell’Italia moderna. A proposito di un recente inventario
  • Ottavia Niccoli Cultura popolare: un relitto abbandonato?
Anno 55 /2014
1234
  • Didier Boisseuil Le bain dans les sociétés occidentales à la fin du Moyen Âge
  • Roberto Finzi Misteri e inerzia storiografica: il caso Cantillon
  • Catherine Rancon Angelo Tasca et la tradition du socialisme français
  • IL PRESENTE COME STORIA
  • Francesco Barbagallo Enrico Berlinguer. Il Pci come partito della democrazia socialista
  • David Bidussa La politica della storia: il Giorno della memoria
  • OPINIONI E DIBATTITI
  • Claudio Natoli La sinistra del Pci negli anni Sessanta
  • Nicola Tranfaglia Aldo Moro e le culture politiche della Repubblica
  • RICERCHE
  • Fiamma Lussana Famiglia e indissolubilità del matrimonio nel dibattito all’Assemblea Costituente
  • Alessandro Santagata Una nuova «visione strategica». Il Partito comunista e la ricezione politica del Concilio Vaticano II (1958-1968)
  • NOTE CRITICHE
  • Potito d’Arcangelo Storia, storie e diritti della pastorizia mediterranea dal Medioevo all’età contemporanea
  • Miriam Turrini Poco oltre la soglia: racconti autobiografici di aspiranti gesuiti a metà Seicento
  • Federica Bertagna Techint e gli altri. Penetrazione industriale ed emigrazione italiana nell’Argentina peronista (1946-1955)
  • Luca Bufarale Riccardo Lombardi e la nazionalizzazione dell’energia elettrica
  • OPINIONI E DIBATTITI
  • Giorgio Fabre Il caso Hochhuth
  • RICERCHE
  • Elena Bacchin «I comitati sono due, anzi due i Savonarola». Identità e tensioni politico-religiose durante il Concilio Vaticano I
  • Maria Luisa Righi Gli esordi di Gramsci al «Grido del popolo» e all’«Avanti!» (1915-1916)
  • Giovanni Cavagnini L’ombra lunga del fascismo. Sul mito di Giosuè Borsi nell’Italia repubblicana
  • NOTE CRITICHE
  • Ivana Ait Un valore aggiunto delle donne: il credito
  • Francesco Barbagallo Di Vittorio, la Cgil, il Pci tra Piano del lavoro e Cassa per il Mezzogiorno
  • Pierluigi Totaro Ricostruire «Iniziativa democratica»? La Dc dalla Domus mariae al Congresso di Firenze
  • IL PRESENTE COME STORIA
  • Sidney Tarrow War, States, and Movements: With Tilly; beyond Tilly
  • Salvatore Minolfi Capitalismo e democrazia nel XXi secolo
  • OPINIONI E DIBATTITI
  • Paolo Fonzi Su alcune recenti interpretazioni del Nazionalsocialismo: «Volksgemeinschaft», «Täterforschung», «Neue Staatlichkeit»
  • RICERCHE
  • Salvatore Leaci Il pericolo Ottomano, Venezia e le strategie «propagandistiche» del cardinale Bessarione
  • Paolo Calcagno Corsari e difesa mobile delle coste: il caso genovese nella seconda metà del XVII secolo
  • Gaia Bruno Cultura materiale aristocratica nel Settecento napoletano: l’esempio dei Carafa di Jelsi
  • Tommaso Munari Moti studenteschi a Venezia nel 1882 e nel 1885
  • Salvatore Mura Parlamento, questione fondiaria e legislazione mancata (1894)
  • NOTE CRITICHE
  • Giuseppe Ricuperati Diritti dell’uomo, Illuminismo, Modernità
Anno 54 /2013
1234
  • Francesco Storti La «novellaja» mercenaria. Vita militare, esercito e Stato nella corrispondenza di commissari, principi e soldati del secolo XV
  • Roberto Finzi L’«evil of usury» senza ebrei. Una lettura di Petty, Cantillon, Turgot e Smith
  • Paolo Zanini Italia e Santa Sede di fronte al piano Peel di spartizione della Palestina: il tramonto della «carta cattolica»
  • IL PRESENTE COME STORIA
  • Costantino Paonessa Rivoluzioni arabe. Elementi per il superamento di una lettura orientalistica
  • OPINIONI E DIBATTITI
  • Stefano Twardzik Sulle lettere originali di Aldo Moro pervenute nei giorni del suo sequestro
  • RICERCHE
  • Giorgio Volpe Le origini meridionali del sindacalismo rivoluzionario in Italia
  • Matteo Stefanori «Ordinaria amministrazione». I campi di concentramento provinciali per ebrei nella Rsi
  • NOTE CRITICHE
  • Gianpaolo Valdevit L’immobilismo sovietico nella guerra fredda
  • Michael Jursa L’economia babilonese nel sesto secolo a.C.: crescita economica in contesto imperiale
  • OPINIONI E DIBATTITI. Dalla rivolta antispagnola a un sogno di libertà
  • John A. Marino Naples in the History of Europe: Rosario Villari and «Un sogno di libertà»
  • Anna Maria Rao Villari e la storia delle rivolte
  • Giovanni Muto Dalla rivolta al sogno: riscritture e riletture dell’opera di Villari
  • Ottavia Niccoli, Alessandro Pastore, Andrea Zannini Giorgio Ferigo, uno storico fuori dall’accademia
  • RICERCHE
  • Rosalba Di Meglio Istanze religiose e progettualità politica nella Napoli angioina. Il monastero di S. Chiara
  • Nicola D’Elia Karl Kautsky e la rivoluzione socialista (1891-1899). Riesame di una questione storiografica
  • Nerio Naldi La liberazione condizionale di Antonio Gramsci
  • Paolo Zanini Il Centro internazionale per la protezione degli interessi cattolici in Palestina
  • Lorenzo M. Capisani Dino Gentili, la Comet e il dialogo commerciale fra Italia e Cina (1952-1958)
  • Paolo Borruso Le nuove proiezioni verso l’Africa dell’Italia postcoloniale
  • NOTE CRITICHE
  • Lellia Cracco Ruggini Glen Bowersock e i critici di Arnaldo Momigliano
  • Giuseppe Petralia Medioevo e riviste storiche italiane: uno sguardo di medio periodo (1960-2012)
  • Fabio Frosini Luigi Russo e Georges Sorel: sulla genesi del «moderno Principe» nei «Quaderni del carcere» di Antonio Gramsci
  • David Bidussa A proposito della «invenzione della tradizione»
  • OPINIONI E DIBATTITI
  • Francesco Magris Rivoluzionario o riformista? Victor Schoelcher e l’abolizione della schiavitù
  • Siria Guerrieri L’Europa meridionale nella costruzione del sistema bipolare. L’Italia e la Grecia nella strategia statunitense, 1945-1946
  • RICERCHE
  • Roberto Scoth Le riforme carlo-albertine del 1840 e la formazione matematica degli agrimensori e degli architetti all’Università di Cagliari
  • Giovanna Canciullo Il Mezzogiorno e la Grande depressione. Capitale straniero, imprenditori e trafficanti tra crisi e trasformazioni
  • Salvatore Mura Aldo Moro, Antonio Segni e il centro-sinistra
  • RICORDO DI LUISA MANGONI
  • Francesco Barbagallo Ricordo di Luisa Mangoni
  • Anna Maria Rao Transizioni. Hobsbawm nella modernistica italiana
  • Donald Sassoon Hobsbawm’s Capitalism
  • Paolo Favilli Storia ed emancipazione. Le scelte di vita di Eric Hobsbawm
  • OPINIONI E DIBATTITI
  • Leonardo Rapone Torino operaia, Gobetti, Gramsci negli studi di Paolo Spriano
  • Francesco Giasi Spriano biografo di Gramsci
  • Aldo Agosti «con forte attaccamento al partito». Spriano giornalista militante dalla Liberazione al ’56
  • Albertina Vittoria Spriano nella «battaglia delle idee»: il «contemporaneo» e l’istituto Gramsci
  • Marco Albeltaro Lo storico e il suo editore. Ritratto con lettere dello Spriano di Einaudi
  • RICERCHE
  • Alessandro Carlucci «Essere superiori all’ambiente in cui si vive, senza perciò disprezzarlo». Sull’interesse di Gramsci per Kipling
  • Alexander Höbel Luigi Longo e il Pcd’i dal socialfascismo ai fronti popolari
  • Leonardo Pompeo D’Alessandro «Per la salvezza dell’italia». I comunisti italiani, il problema del fronte popolare e l’appello ai «fratelli in camicia nera»
  • Fiammetta Balestracci Il Pci, il divorzio e il mutamento dei valori nell’italia degli anni Sessanta e Settanta
  • Daniela Saresella La fine dell’unità politica dei cattolici e la nascita della rete
  • NOTE CRITICHE
  • Eduardo Federico «Purtroppo non era un filologo». Barthold G. Niebuhr biografo del padre Carsten
Anno 53 /2012
1234
  • Giovanna Cigliano La «Grande Russia» tra nazionalismo e neoslavismo: l’imperialismo liberale russo come risposta alla crisi patriottica (1907-1909)
  • Maria Ferretti Pensare il Gulag: la Russia, la modernità, la rivoluzione bolscevica
  • Marco Bresciani Socialismo, antifascismo e tirannie degli anni Trenta. Note sull’amicizia tra Carlo Rosselli ed Elie Halévy
  • OPINIONI E DIBATTITI
  • Giovanna Savant Antonio Gramsci e Luigi Einaudi
  • Delia Salemi «Crisi organica» e Palestina. Un lettura gramsciana
  • RICERCHE
  • Lorenzo Ettorre La Società antischiavista d’Italia (1888-1937)
  • Marko Medved L’atteggiamento del vescovo di Fiume Antonio Santin nei confronti dell’autorità fascista (1933-1938)
  • NOTE CRITICHE
  • Giovanni Vitolo Città, monarchia, servizi sociali nel Mezzogiorno medievale: i verbali dei Consigli comunali dell’Aquila (1467-1469)
  • Giampaolo Valdevit George F. Kennan. Biografia di un outsider
  • Giancarlo Vallone La costituzione medievale delle terre e le giurisdizioni di Federico II
  • Carmelina Urso «Vetustas», «anus» e «vetulae» nel Medioevo«Vetustas», «anus» e «vetulae» nel Medioevo
  • Nicola Cusumano Ricerche sulla teratologia in Sicilia (secoli XVIXVIII)
  • OPINIONI E DIBATTITI
  • Anna Maria Rao Repubblicanesimo e idee repubblicane nel Settecento italiano: Giuseppe Maria Galanti fra antico e moderno
  • Alessandro Della Casa Le due modernità di Joseph de Maistre. Isaiah Berlin e l’interpretazione del fascismo
  • RICERCHE
  • Tommaso Munari Giulio Einaudi in esilio
  • Nicola Adduci Il mito e la storia: Dante Di Nanni
  • NOTE CRITICHE
  • Marco Cavarzere L’ambiguità della censura
  • Domenico Cecere Violenza, resistenze, progettualità politica: la ribellione di Pugacëv
Anno 52 /2011
1234
  • Elio Cerrito Dati e studi sul divario tra Mezzogiorno e resto del paese nel lungo periodo
  • Francesco Barbagallo Il Mezzogiorno e l’Italia (1861-2011)
  • DOCUMENTI
  • Roberto Finzi, Giorgio Gilibert Sviluppo «distorto», merci di lusso, salario di sussistenza in uno scambio epistolare fra Renato Zangheri e Piero Sraffa (1967-1969)
  • OPINIONI E DIBATTITI
  • Chiara Maria Pulvirenti Memorie contro. Vinti e vincitori raccontano Milazzo
  • Andrea Mammone Il British national party e l’ideologia neofascista nell’Europa contemporanea
  • Elena Zapponi La seconda vita di una madre. Le Madri della plaza de Mayo e la cultura della memoria
  • RICERCHE
  • Manuel Vaquero Piñeiro Agenti rurali e aziende agrarie nell’Italia centrale agli inizi del XX secolo (1900-1926)
  • Lorenzo Carletti, Cristiano Giometti «San Francisco will see Old Masters». La fiera delle vanità del regime nel 1939
  • NOTE CRITICHE
  • Lucio Biasiori Per una storia sociale del suicidio nell’Italia moderna
  • Ottavia Niccoli, Koinonia Note sulle vicende di un gruppo di giovani «spirituali» italiani negli anni Venti del Novecento
  • OPINIONI E DIBATTITI
  • Francesco Barbagallo Giustino Fortunato, l’Unità italiana e il Mezzogiorno
  • Alessandro Della Casa Berlin lettore di Marx. Pluralismo dei valori e natura umana
  • RICERCHE
  • Eloisa Mura Un caso di corruzione nella Sardegna del Settecento: l’inchiesta segreta contro il viceré marchese di Cortanze
  • Massimo Asta Il quaderno di Girolamo Li Causi sul capitale finanziario italiano
  • Stefano Twardzik Fonti archivistiche, «riservate» o «segrete», per la storia dell’Italia repubblicana: tra normativa e prassi
  • NOTE CRITICHE
  • Giovanni Romeo Il celibato del clero nell’Occidente medievale e moderno
  • L’EDIZIONE NAZIONALE E GLI STUDI GRAMSCIANI
  • Giuseppe Vacca L’Edizione nazionale e gli studi gramsciani
  • Chiara Daniele L’epistolario del carcere di Antonio Gramsci
  • Francesco Giasi Problemi di edizione degli scritti pre-carcerari
  • Maurizio Lana Individuare scritti gramsciani anonimi in un corpus giornalistico. Il ruolo dei metodi quantitativi
  • Giuseppe Cospito Verso l’edizione critica e integrale dei «Quaderni del carcere»
  • Fabio Frosini Note sul programma di lavoro sugli «intellettuali italiani» alla luce della nuova edizione critica
  • Giancarlo Schirru Antonio Gramsci studente di linguistica
  • Leonardo Rapone Gramsci giovane: la critica e le interpretazioni
  • Claudio Natoli Il primo volume dell’edizione critica dell’Epistolario
  • Maria Luisa Righi Gramsci a Mosca tra amori e politica (1922-1923)
Anno 51 /2010
1234
  • Valerio Neri Il lessico sociologico della tarda antichità: l’esempio delle «Variae» di Cassiodoro
  • Giuliana Vitale «Universitates» e «officiales regii» in età aragonese nel Regno di Napoli: un rapporto difficile
  • Corrado Vivanti I «due governi del mondo» negli scritti di Sarpi
  • OPINIONI E DIBATTITI
  • Pasquale Palmieri Da Madrid al Purgatorio, da Cuba all’eternità. Un dialogo con Carlos Eire
  • RICERCHE
  • Monica Calabritto «Furor» melanconico tra teoria e pratica legale
  • Vincenzo Lavenia Dare a Cesare quel che è di Cesare? Fiscalità e Chiesa cattolica in epoca moderna
  • Francesco Pezzini Disciplina della sepoltura nella Napoli del Settecento. Note di ricerca
  • Jesús Astigarraga Ramón de Salas e le idee di riforma sociale nel tardo Illuminismo spagnolo
  • Giovanna Canciullo Accattoni. L’Albergo Ventimigliano di Catania tra idee, lessico e rappresentazioni
  • NOTE CRITICHE
  • Silvia Ferretto Inquisitori, censori, filosofi sullo scenario della Controriforma
  • GIULIANO PROCACCI STORICO
  • Elena Fasano Guarini Ancora su Giuliano Procacci «modernista»
  • Michele Ciliberto Procacci interprete di Machiavelli
  • David Bidussa Giuliano Procacci e la storia contemporanea in Italia come disciplina (1952-1966)
  • Andrea Panaccione Giuliano Procacci: la storia del movimento operaio
  • Antonello Venturi Procacci e l’Unione Sovietica
  • OPINIONI E DIBATTITI
  • Roberto Finzi Partigianeria e partigianeria legittima: a proposito di «Il fascismo e la razza» di Giorgio Israel
  • Nicola Tranfaglia La Repubblica sociale italiana e la deportazione dall’Italia (1943-1945)
  • RICERCHE
  • Laura Demofonti Il movimento sportivo cattolico in Italia fra Ottocento e Novecento
  • Elio Cerrito I poli di sviluppo nel Mezzogiorno. Per una prospettiva storica
  • LA MAGISTRATURA ITALIANA TRA ETA' LIBERALE E FASCISMO
  • Guido Melis Poche note sugli studi di storia della magistratura nello Stato liberale
  • Antonella Meniconi Disciplina e garanzie: alle origini dell’attuale Csm
  • Giovanna Tosatti I magistrati nei Gabinetti governativi in età liberale
  • Chiara Giorgi Magistrati d’Oltremare
  • Fernando Venturini Luigi Lucchini, magistrato e politico
  • OPINIONI E DIBATTITI
  • Aldo Mazzacane Diritti e miti: il caso di Beatrice Cenci
  • RICERCHE
  • Giovanni Romeo Confessione dei peccati e confessori nell’Italia della Controriforma: cosa dire del Seicento?
  • Michele Mancino La giustizia penale ecclesiastica nell’Italia del Seicento: linee di tendenza