il ’68 cecoslovacco e il socialismo

a cura dell'Istituto Gramsci
Editori Riuniti/Istituto Gramsci, Roma 1979
pp. 190 | L. 4.000 | CL 6319203

 
Atti del convegno organizzato dall’Istituto Gramsci, Frattocchie (Roma) 7-8 luglio 1978, Editori Riuniti, Roma 1979
 
Questo volume raccoglie gli atti del convegno che, per iniziativa del Centro di studi e di documentazione sui paesi socialisti dell’Istituto Gramsci; si è svolto alle Frattocchie (Roma) sul tema «L ‘esperienza cecoslovacca della primavera del1968» nei giorni 7-8 luglio 1978.
Gli atti comprendono le relazioni principali; i contributi preparati in funzione specifica del convegno e gli interventi nell’ordine in cui furono pronunciati.
Relazioni ed interventi sono stati rivisti dagli autori o dai curatori che hanno provveduto in qualche caso a ripristinare il testo integrale rispetto a quello sunteggiato presentato al convegno, in altri ad eliminare ripetizioni o inevitabili improprietà di linguaggio del testo
stenografico. I titoli sono di solito redazionali
 
·····························································
Indice
Franco Ferri
Introduzione, 9
 
Relazioni
 
Luciano Gruppi
Gli aspetti politici del nuovo corso, 17
Silvano Andriani
Gli aspetti economici. Il ruolo della classe operaia, 35
Carlo Boffito
L’economia cecoslovacca dalla crisi del 1962-64 al ristabilimento della dialettica sociale, 41
Alberto Asor Rosa
Il ruolo degli intellettuali e il dibattito sulla «terza via», 49
 
Interventi
 
Paolo Calzini
Quadro internazionale e funzione del partito e della classe operaia, 63
Gian Carlo Pajetta
Un’analisi da continuare su un problema non risolto, 67
Vittorio Orilia
La politica estera del nuovo corso, 75
Franco Bertone
Classe operaia e consigli di fabbrica nella «primavera di Praga», 84
Alena Wildovà Tosi
Le radici dell’impegno degli scrittori, 94
Paolo Basevi
Dall’agosto 1968 all’aprile 1969, 100
Gabriella Fusi
Spinte egualitaristiche e differenziazioni nella società cecoslovacca, 107
Giovanni Cominelli
Il ruolo dell’Unione Sovietica e quello degli «apparati», 114
Gianlorenzo Pacini
Validità e limiti di un dibattito, 118
Roberto Gatti
Società civile e pluralismo nel ’68 cecoslovacco, 123
Sergio Corduas
Contributi cecoslovacchi al dibattito sul marxismo, 132
Lucio Lombardo Radice
Roma da Praga. Praga da Roma, 139
Orazio Pizzigoni
Degenerazioni autoritarie e problemi della democrazia delegata, 146
Marco Buttino
I soggetti sociali del nuovo corso, 151
Aldo Tortorella
Vitalità e limiti di una esperienza, 156
Gabriele Pastrello
Il rapporto fra ciclo politico e ciclo economico, 161
 
Conclusioni
 
Luciano Gruppi, 167
Carlo Boffito, 171
Alberto Asor Rosa, 173
Franco Ferri, 177
 
Intervento scritto
 
Alfredo Laudiero
Pluralismo e centralismo nel dibattito politico cecoslovacco degli anni sessanta, 183