Giuseppe Giarrizzo, siciliano e intellettuale europeo

ANNO 59 2018
N. 3, LUGLIO-SETTEMBRE
Maurice Aymard, pp. 661-666
PER GIUSEPPE GIARRIZZO

Si ricorda in questo contributo il profilo di intellettuale europeo di Giuseppe Giarrizzo, legato agli anni trascorsi in Francia, in Olanda, in Inghilterra, ma anche al suo modo di affrontare la storia della Sicilia. A Catania si sentiva a casa sua, e poteva anche portare sulla Sicilia e sulla sua città uno sguardo che, pure distante e spesso critico, rimaneva familiare, e nello stesso tempo arricchito da tutte le esperienze accumulate all’estero. La chiave che ci permette di capirlo, e di seguire il suo percorso è proprio nel rifiuto di scegliere fra le varie esigenze e potenzialità che portava in lui. Le sue ricerche storiche si organizzavano fra due poli. Da una parte, la cultura europea del Settecento, nel suo periodo di splendore e d’innovazione maggiore. Dall’altra, la Sicilia i cui vari passati, il presente e il futuro costituivano il cuore delle sue preoccupazioni e mobilitavano la sua attenzione. Un grande intellettuale europeo, di sicuro uno dei piú grandi della seconda metà del Novecento.

Parole chiave: Giuseppe Giarrizzo, Sicilia, cultura europea

 

Giuseppe Giarrizzo, Sicilian and European intellectual

This paper outlines Giuseppe Giarrizzo’s profile as a European intellectual, by considering the years he spent in France, the Netherlands and England, but also his way of dealing with the history of Sicily. In Catania he felt at home and could look at Sicily and at his hometown with a familiar gaze; yet, at the same time, his gaze was distant and analytical, shaped by his experiences abroad. The key to understanding him, and to following in his path, lies precisely in the refusal to opt for just one of the various needs and potentials he brought with him. His historical research focused essentially on two main topics: on the one hand, the European culture of the eighteenth century, a period of great splendour and innovation; on the other hand, Sicily, whose several pasts, present and future were at the heart of his concerns and called his attention. He was a great European intellectual, certainly one of the greatest of the second half of the twentieth century.

Keywords:  Giuseppe Giarrizzo, Sicily, European culture


Vai alla scheda