L’invenzione della televisione e l’Asse cinematografico Roma-Venezia-Berlino alla metà degli anni Trenta del Novecento

ANNO 59 2018
N. 1, GENNAIO-MARZO
Fiamma Lussana, pp. 245-270
RICERCHE

Basandosi su fonti archivistiche inedite, il saggio ricostruisce le prime sperimentazioni della televisione in Italia nel contesto europeo degli anni Venti e Trenta del Novecento. Vengono presentati i risultati del Convegno internazionale sulla televisione, organizzato a Nizza, nella primavera del 1935, dal primo direttore dell’Istituto Luce Luciano De Feo. All’incontro, presieduto da Louis Lumière, che si svolge sotto l’egida della Sdn, partecipano i massimi esponenti delle diverse società di radio-comunicazione che operano a livello mondiale. Nel quadro politico europeo, che dalla metà degli anni Trenta è dominato da regimi di stampo totalitario, il saggio mette a confronto i risultati raggiunti dal primo convegno internazionale sulla televisione con gli obiettivi politico-ideologici del Congresso internazionale del cinema, che poche settimane dopo, a Berlino, riunisce i principali industriali del cinema europei proponendo l’istituzione della Camera internazionale del film (Ifk). 

Parole chiave: televisione, cinema, regimi totalitari, anni Trenta del Novecento.

 

The invention of television and the Rome-Venice-Berlin cinematographic Axis in the mid-1930s

Books Based on unpublished archival sources, this essay reconstructs Italy’s first experiments with television, in the European context of the 1920s and 1930s. It also presents the results of the International Conference on Television (ICT) organized in Nice in the spring of 1935, by the first director of Istituto Luce Luciano De Feo. Chaired by Louis Lumière, this meeting took place under the auspices of the League of Nations, with the leading representatives of the various radio communication companies operating worldwide in attendance. In the European political framework, which starting in the mid-1930s was dominated by totalitarian regimes, this essay compares the results achieved by the ICT with the political and ideological objectives of the International Cinema Congress, which a few weeks later brought to Berlin the leading figures in the European film industry, proposing the establishment of the International Film Chamber (IFK).

Keywords:  television, cinema, totalitarian regimes, 1930s.


Vai alla scheda